Le rane

Le rane si esibiscono a gole spiegate

sono innamorate.

La notte accoglie l’abbaiar dei cani.

Voci e suoni escono dal buio,

sono strani e mettono paura.

Quando finalmente, le rane stremate si sono addormentate,

ecco gli uccelli,

prender posto a teatro,

nel grande palco del creato.

Prime luci, fumosa alba, s’annuncia una giornata calda.

(Bianca Maria Rorato)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *