La Reggia di Versailles

“Per la sua luce, che illumina i corpi celesti che lo circondano come una corte, per i suoi raggi, che distribuisce equamente a tutti, per il bene che porta in ogni luogo, generando vita, gioia, azione, per la sua costanza che non muta mai, io scelgo il sole come l’immagine che può più magnificamente rappresentare un grande condottiero.” 
Il re sole

 

Dal governo di Mazzarino al regno di Luigi XIV: Nel 1643 alla morte di Luigi XIII, la moglie Anna d’Austria assunse la reggenza del trono di Francia in nome del figlio Luigi XIV, di appena 5 anni. Venne retto al potere l’italiano cardinale Giulio Mazzarino(1602-1661), e che condusse una politica tesa a rafforzare l’assolutismo regio. Egli però incontro l’opposizione del Parlamento e della nobiltà, infatti dovette affrontare tra il 1648 e il 1649 una violenta rivolta del parlamento di Parigi, successivamente tra il 1648 e il 1652 una rivolta della nobiltà. I due movimenti, detti rispettivamente Fronda parlamentare e Fronda nobiliare furono superati, il primo grazie all’esercito ed il secondo per la reazione popolare. Fu cosi che, dopo aver dovuto lasciare Parigi insieme alla corte, Mazzarino poté rientrare nella capitale, dove governò fino alla sua morte 1661.
From the government of Mazzarino to the reign of Louis XIV: In 1643 the death of Louis XIII, his wife Anne of Austria assumed the regency of the throne of France in the name of her son Louis XIV, just five years old. The Italian cardinal Giulio Mazzarino (1602-1661) was held in power, and he led a policy aimed at strengthening royal absolutism. However, he met the opposition of the Parliament and the nobility, in fact he had to face between 1648 and 1649 a violent revolt of the parliament of Paris, then between 1648 and 1652 a revolt of the nobility. The two movements, called respectively the parliamentary Fronde and the noble Frond were overtaken, the first thanks to the army and the second to the popular reaction. So it was that, after having had to leave Paris with the court, Mazzarino was able to return to the capital, where he ruled until his death1661.
PERCHE’ LUIGI XIV E’ CHIAMATO RE SOLE
Dopo aver sconfitto la rivolta delle Frode, si dedicò alla politica estera,vinse la guerra contro la Spagna. Vinse, infatti, grazie all’aiuto dei puritani inglesi di Cromwell con il generale francese Henri de la Tour che riuscì a battere l’esercito nemico nella cosi detta “battaglia delle dune” 1658, nelle Fiandre. Ed impose alla Spagna la pace dei Pirenei 1659 e la Francia poté così riprendersi il Rossiglione, la Cerdagna, l’Arttois e alcune città delle Fiandre.
La pace dei Pirenei segnava l’inizio di una politica di collaborazione tra Parigi e Madrid, rafforzata dal matrimonio di Luigi XIV con Maria Teresa(figlia di Filippo IV di Spagna) ma lo sposo rinunciava a qualsiasi diritto sulla corona spagnola.
WHY LUIGI XIV IS CALLED RE SOLE
  After defeating the revolt of the frauds, he devoted himself to foreign policy, won the war against Spain. In fact, he won thanks to the help of the English Puritans of Cromwell with the French general Henri de la Tour who managed to beat the enemy army in the so-called “battle of the dunes” 1658, in Flanders. And he imposed on Spain the peace of the Pyrenees 1659 and France could thus recover the Roussillon, the Cerdanya, the Arttois and some cities of Flanders.
The peace of the Pyrenees marked the beginning of a policy of collaboration between Paris and Madrid, strengthened by the marriage of Louis XIV with Maria Teresa (daughter of Philip IV of Spain) but the groom renounced all rights to the Spanish crown.
LA FRANCIA DI LUIGI XIV
Assolutismo del re sole. Nel 1661, alla morte di Mazzarino, Luigi XIV assume la guida del governo. Il suo regno durò fino al1715, è fu caratterizzato da continue guerre e da una politica espansionistica nei confronti soprattutto nei confronti del’Olanda e della Spagna. Il sovrano pose fine al cosiddetto”regime ministeriale” e governò praticamente da solo, accentrando tutti i poteri nelle proprie mani, quindi attivo una politica di assolutismo. Riteneva di essere sovrano per diritto divino e non per volontà del popolo e governava in maniera rigida e assoluta per i propri interessi e non per il bene generale dei sudditi. Nego qualsiasi autonomia agli stati generali ( parlamento parigino formato da clero nobiltà e borghesia) che non vennero più convocati dal 1614 al 1789.
THE FRANCE OF LUIGI XIV
Absolutism of the sun king. In 1661, at the death of Mazzarino, Louis XIV assumed the leadership of the government. His reign lasted until 1715, and was characterized by continuous wars and an expansionist policy towards especially against the Netherlands and Spain. The sovereign put an end to the so-called “ministerial regime” and practically governed by himself, centralizing all the powers in his hands, then activating a policy of absolutism. He believed he was sovereign by divine right and not by the will of the people and governed in a rigid and absolute for his own interests and not for the general good of the subjects. I deny any autonomy to the general states (Parisian parliament formed by clergy nobility and bourgeoisie) that were no longer summoned from 1614 to 1789.

Unico

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *