I Distillati di Eccellenza

Come un’eterea nobildonna, immersi cauto le labbra nel magma torboso e… che reazione violenta! Subito esplode in bocca una deflagrazione di peperoncino ed elementi in tempesta: gli organi cessano di esistere, niente più palato né guance né mucose, soltanto la furiosa sensazione che dentro di noi avvenga uno sconvolgimento tellurico. Rapito, lasciai che il primo sorso mi indugiasse un attimo sulla lingua, mentre ondulazioni concentriche continuarono a sedurla ancora un bel po’. È il primo modo di bere il whisky: assaporarlo con ferocia, per fiutarne il gusto aspro e inoppugnabile.
Muriel Barbery
Like an ethereal noblewoman, she plunged her lips into peaty magma and … what a violent reaction! A blast of hot pepper and stormy elements explodes in the mouth: the organs cease to exist, nothing more palate nor cheeks nor mucous, only the furious sensation that a telluric upheaval takes place within us. Kidnapped, I let the first sip linger for a moment on my tongue, while concentric ripples continued to seduce her quite a bit. It is the first way to drink whiskey: to taste it with ferocity, to smell its sour and irreproachable taste.
Muriel Barbery

 

 

La distillazione è la prima fase per la produzione di Acquaviti ed è inoltre l’operazione fondamentale del processo produttivo, il principio sul quale essa si fonda è semplice: scaldando una soluzione idroalcolica, si ha la evaporazione dell’alcol, più volatile, dell’acqua. Questo consente di realizzare contemporaneamente la separazione e la concentrazione dell’alcol etilico, presenti in bassa quantità nei prodotti fermentati. Si opera riscaldando il fermentato di partenza in adatti serbatoi. I vapori che si ottengono, ricchi di alcol etilico, vengono quindi raccolti e raffreddati in modo da provocarne la condensazione in forma di distillato a più elevata concentrazione alcolica rispetto al prodotto iniziale.
Distillation is the first step for the production of brandy and is also the fundamental operation of the production process, the principle on which it is based is simple: heating a hydroalcoholic solution, there is the evaporation of alcohol, more volatile, of water. This allows the simultaneous separation and concentration of ethyl alcohol, present in low quantities in fermented products. It is done by heating the starting fermented in suitable tanks. The resulting vapors, rich in ethyl alcohol, are then collected and cooled so as to cause them to condense in the form of a distillate with a higher alcohol concentration than the initial product.

 

Unico

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *