Fun Bob

E’ un bolide. Risponde a ogni minimo spostamento del peso, i pattini sembrano fatti apposta per quel tipo di ghiaccio. E’ come se quel guscio di vetroresina facesse parte del mio corpo da sempre, al pari del carapace di una tartaruga. Faccio una, due, tre, quattro discese.
Armin Zöggeler
It’s a racing car. Responds to any minimum weight shift, the skates seem made for that type of ice. It’s as if that fiberglass shell had been part of my body forever, like the carapace of a turtle. I do one, two, three, four descents.
Armin Zöggeler
L’affermazione di cui sopra rappresenta lo spirito di chi ha interiorizzato il senso della velocità che si può tenere  in discesa libera pilotata dalla pista, esattamente come si sviluppa nei fun bob a cavallo della monorotaia di guida e contenimento nelle curve e pendenze. Facendo i debiti rapporti tra il rotolamento delle ruote sulla sede metallica della monorotaia e i pattini da ghiaccio dello slittino che strisciano, questo ultimo decisamente più veloce e con un grado maggiore di libertà in quanto mezzo estremo. Tuttavia il Fun bob, lo dice la sua definizione moderna, simula per divertimento l’ebbrezza che si può provare agendo in modo indipendente sulla barra posta a governo della velocità, dando la sensazione di averne il dominio, specialmente nei punti ove la medesima cambia molto facendo avvertire il senso di come sia necessario frenare per aggiustarla prima delle curve e pendenze improvvise. C’è da aggiungere che gli impianti di questo genere sono così migliorati rispetto le prime realizzazioni che il loro impatto sulla natura e simile a un sentiero guidato, molto più accettabile dal punto di vista del paesaggio rispetto i primi di qualche anno fa, che si caratterizzavano per la loro imponenza attribuita a fini antinfortunistici.
The above statement represents the spirit of those who have internalized the sense of speed that can be held in free descent piloted by the track, exactly as it develops in the fun bob riding the monorail of driving and containment in curves and slopes. Making the debts ratios between the rolling of the wheels in the metal seat of the monorail and the ice skates of the sledding sledge, this last much faster and with a greater degree of freedom as an extreme means. However the Fun Bob, says its modern definition, simulates for fun the thrill that can be felt by acting independently on the bar to govern the speed, giving the feeling of having the dominion, especially in the points where the same changes a lot making sense of how it is necessary to brake to adjust it before the sudden twists and turns. It should be added that the plants of this kind are so improved compared to the first realizations that their impact on nature and similar to a guided path, much more acceptable from the point of view of the landscape than in the first few years, makes that characterized by their grandeur attributed to accident prevention purposes.

 

Unico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *