Time Lapse

La fotografia time-lapse o timelapse (dall’inglese time=tempo e lapse=intervallo) è una tecnica cinematografica nella quale la frequenza di cattura di ogni fotogramma è molto inferiore a quella di riproduzione; a causa di questa discrepanza la proiezione con un frame rate standard di 24 fps fa sì che il tempo, nel filmato, sembri scorrere più velocemente del normale. 
Un filmato time-lapse può essere ottenuto processando una serie di fotografie scattate in sequenza e opportunamente montate o attraverso video che verranno poi accelerati. Filmati di livello professionale, vengono prodotti con l’ausilio di videocamere e fotocamere provviste di intervallometri, ovvero di dispositivi di regolazione del frame rate di cattura o della frequenza degli scatti fotografici su uno specifico intervallo temporale. Alcuni intervallometri sono connessi al sistema di controllo del movimento della telecamera, in modo da ottenere effetti di movimento quali panning e carrellate, coordinati a differenti frame rate.
Il time-lapse trova largo impiego nel campo dei documentari naturalistici. Mediante questa tecnica cinematografica è infatti possibile documentare eventi non visibili ad occhio nudo o la cui evoluzione nel tempo è poco percettibile dall’occhio umano, come il movimento apparente del sole e delle stelle sulla volta celeste, il trascorrere delle stagioni, il movimento delle nuvole o lo sbocciare di un fiore.
La fotografia time-lapse è considerata una tecnica opposta alla fotografia ad alta velocità e non deve essere confusa con l’animazione a passo uno. Un esponente di rilievo nel campo del time-lapse è il regista e direttore della fotografia statunitense Ron Fricke che ha utilizzato questa tecnica nel cortometraggio IMAX Chronos (1985) e nel film Baraka (1992).
Time-lapse photography or timelapse (from English time = time and lapse = interval) is a cinematic technique in which the capture frequency of each frame is much lower than that of reproduction; because of this discrepancy, the projection with a standard frame rate of 24 fps means that the time in the movie seems to flow faster than normal.
A time-lapse movie can be obtained by processing a series of photographs taken in sequence and appropriately mounted or through videos that will then be accelerated. Professional videos are produced with the aid of video cameras and cameras equipped with intervallometers, that is devices for adjusting the capture frame rate or the frequency of the photographic shots over a specific time interval. Some intervometometers are connected to the camera motion control system, in order to obtain movement effects such as panning and tracking, coordinated at different frame rates.
Time-lapse is widely used in the field of nature documentaries. By means of this cinematographic technique it is in fact possible to document events not visible to the naked eye or whose evolution over time is hardly perceptible to the human eye, such as the apparent movement of the sun and stars on the celestial vault, the passing of the seasons, the movement of the clouds or the blossoming of a flower.
Time-lapse photography is considered a technique opposed to high-speed photography and should not be confused with step-one animation. A prominent exponent in the field of time-lapse is the American director and director of photography Ron Fricke who used this technique in the short film IMAX Chronos (1985) and in the film Baraka (1992).

 

La spiegazione degli schemi di seguito facilita la comprensione del “time lapse”.
Considerando un frame rate standard di 24 fps, in fase di riproduzione del filmato appariranno sullo schermo 24 fotogrammi consecutivi al secondo. In circostanze normali, la frequenza di cattura (o di registrazione) è pari a quella di proiezione per cui il tempo, nel filmato, sembra scorrere normalmente.
The explanation of the schemes below facilitates the understanding of “time lapse”
Considering a standard frame rate of 24 fps, during the movie playback phase 24 consecutive frames per second will appear on the screen. Under normal circumstances, the capture rate (or recording frequency) is equal to the projection frequency for which the tempo in the movie seems to flow normally.

 

Time-lapse normal timeline.svg
Se la frequenza di cattura diminuisce, ma viene mantenuta inalterata quella di proiezione, il tempo, nel filmato, sembrerà scorrere più veloce.
If the capture frequency decreases, but the projection frequency is kept unchanged, the tempo in the movie will seem to flow faster.

 

Time-lapse undercranked timeline.svg
La variazione della velocità di riproduzione può essere calcolata dividendo il frame rate di proiezione per quello di cattura.
The change in playback speed can be calculated by dividing the projection frame rate by the capture frame rate.
Per esempio, se il frame rate di registrazione è di 12 fps e quello di proiezione di 24 fps, la velocità di riproduzione sarà due volte superiore a quella normale. Per frame rate di registrazione inferiori a 8 fps si comincia a parlare, usualmente, di time-lapse sebbene non esista un limite codificato.
For example, if the recording frame rate is 12 fps and the projection frame is 24 fps, the playback speed will be twice the normal speed. For recording frame rates of less than 8 fps, time-lapse usually begins to speak, although there is no coded limit.

 

Molti possono essere i benefici del time-lapse. Di seguito ne accenno alcuni fra i più utili e talvolta indispensabili.
Many can be the benefits of time-lapse. Below I mention some of the most useful and sometimes indispensable.
Il video time-lapse va considerato come un mezzo di informazione di alto livello per le sue caratteristiche di rappresentazione delle immagini reali in sequenza di costruzione per qualsiasi opera, dalla più semplice alla più complessa. Il fatto è da considerarsi un grande vantaggio in special modo quando l’obiettivo e quello di dare le giuste informazioni a una platea di persone che non è competente nelle pratiche delle realizzazioni. Di fatto è assai difficile far comprendere a persone che sono impreparate sulle pratiche dei metodi di costruzione di oggetti difficili pure da immaginare. Il time-lapse per sua natura si presta a molte utilità, ma di certo è indispensabile per la qualità che offre nella rappresentazione della costruzioni di strutture, data la loro natura sequenziale. Mentre la crescita di una pianta dal seme impressiona nonostante la sua prevedibilità, istruttivo è osservare un oggetto assai complesso crescere come fosse una pianta o lo sbocciare di un fiore. I videos allegati hanno lo scopo di far comprendere le cose che sono solo il patrimonio di chi le realizza; sono un invito per coloro che ogniqualvolta si trovino a fronte di opere finite e si chiedono: “Chissà come hanno fatto…!” Beninteso, si tratta di una selezione limitata di videos, però spazia in realtà che rientrano fra quelle che destano le curiosità più immediate.
Time-lapse video should be considered as a means of high-level information for its characteristics of representation of real images in sequence of construction for any work, from the simplest to the most complex. The fact is to be considered a great advantage especially when the objective is to give the right information to an audience of people who are not competent in the practices of realizations. In fact it is very difficult to make people who are unprepared for the methods of constructing difficult objects to be understood understandable. Time-lapse by its nature lends itself to many uses, but certainly is essential for the quality it offers in the representation of the construction of structures, given their sequential nature. While the growth of a plant from the seed impresses despite its predictability, it is instructive to observe a very complex object growing as if it were a plant or the blossoming of a flower. The attached videos are intended to make understand the things that are only the heritage of those who make them; they are an invitation for those who every time they are faced with finished works and ask themselves: “Who knows how they did …!” Of course, this is a limited selection of videos, but in fact it ranges from those that arouse the most immediate curiosity.

 

Unico

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *