Tecnologia Galleggiante Colossale

NB – L’argomento è stato sviluppato per dare una minima info su ciò che viene realizzato per potere disporre a secondo delle necessità di una presenza militare in ogni parte del globo e sua latitudine. Ha solo lo scopo di aprire delle finestre diverse di conoscenza in una realtà desueta ai più, di cui però è utile averne una minimale consapevolezza.
NB – The topic has been developed to give a minimum info on what is being done to be able to dispose according to the needs of a military presence in every part of the globe and its latitude. It has only the purpose of opening different windows of knowledge in a reality that is unknown to most people, but of which it is useful to have a minimal awareness of them.
Nel video della National Geographic allegato è sintetizzato lo storico circa la nascita della portaerei come nave specializzata nel trasporto degli aerei e loro manutenzione corrente, nonché competenze sia specifiche aeronautiche che marinaresche atte a garantire la migliore sicurezza possibile di ogni cosa e persona, da ogni punto di vista.
In the attached National Geographic video is summarized the historian about the birth of the aircraft carrier as a ship specializing in the transport of aircraft and their current maintenance, as well as specific aeronautical and maritime skills to ensure the best possible safety of every thing and person, from every point of view.

 

La classe Nimitz comprende tutte le dieci portaerei a propulsione nucleare attualmente in servizio con la US Navy. Prende il nome dell’ammiraglio Chester Nimitz, comandante delle forze statunitensi e alleate del Pacifico durante la seconda guerra mondiale
Ogni portaerei di questa classe ha oltre 5000 uomini di equipaggio, suddivisi tra equipaggio della nave (circa 3.200), e aviatori ed avieri dello stormo aereo imbarcato (2.480), composto ad organico completo di oltre ottanta velivoli. Con le sue 100.000 tonnellate è il più grande tipo di nave militare mai costruito. Ogni nave ha perfino un suo codice postale, una propria stazione televisiva interna, un giornale quotidiano e varie comodità che rendono più sopportabili le lunghe missioni che questo tipo di nave compie abitualmente.
Le portaerei classe Nimitz sono le più moderne e potenti a livello mondiale, nonché le più grandi navi in servizio con l’US Navy. Dalla Nimitz dei primi anni settanta alla George H. W. Bush del 2009 sono entrate in servizio, ripartite in 3 decenni, 10 navi appartenenti a questa classe. Sono dotate di 2 reattori nucleari A4W che basterebbero per fornire energia ad una città di medie dimensioni, e sono sufficienti a spingerle alla velocità di oltre 30 nodi, nonostante una massa di circa 100.000 tonnellate a pieno carico e una lunghezza di un terzo di chilometro. Sono progettate per una permanenza in servizio di 50 anni, dopodiché è prevista la loro sostituzione con nuove unità della classe Gerald R. Ford. Verso la metà di tale periodo le portaerei vengono sottoposte ad integrali lavori di manutenzione e ammodernamento (Refueling Complex Overhaul), che possono durare fino a tre anni.
Il ponte di volo è lungo 330 metri, con una larghezza massima di 78 metri ed un’area di 18.210 m2 (come 2,5 campi da calcio). Le corsie di decollo e atterraggio sono angolate di 9° al fine di ottimizzare lo spazio disponibile. In fase di decollo gli aerei vengono lanciati da apposite catapulte che imprimono una forte spinta iniziale supplementare, mentre in fase di atterraggio vengono frenati da un complesso sistema di cavi di arresto (sistema CATOBAR). I velivoli non in servizio vengono parcheggiati in hangar al di sotto del ponte di volo e portati in superficie per mezzo di quattro elevatori.
Ogni portaerei di questa classe trasporta abitualmente armi nucleari tattiche ed altri armamenti, tra cui bombe a gravità di potenza regolabile. Lo stormo imbarcato è composto da velivoli ad ala fissa e rotante. Tra quelli ad ala fissa vi sono i caccia F/A-18 Super Hornet, i cacciabombardieri F/A-18 Hornet, gli aerei da guerra elettronica EA-6 Prowler, le aviocisterne KA-6D, gli aerei antisommergibili S3 Viking, gli aerei radar E-2 Hawkeye e gli aerei da trasporto C-2 Greyhound. Gli S-3 sono in fase di ritiro viste le diminuite necessità di guerra antisommergibile e vengono usati quasi solo come aviocisterne volanti; ne è previsto il ritiro per il 2015.
Tra i mezzi ad ala rotante troviamo i Sikorsky UH-60, nelle versioni SH ed antisom, e l’HH-60H con compiti di ricerca e salvataggio (SAR). Queste portaerei possono imbarcare anche gli elicotteri d’attacco Boeing CH-46 Sea Knight.
Le portaerei della classe Nimitz sono in grado di trasportare fino a 96 velivoli, ma solitamente ne sono presenti a bordo 64 (di cui 48 tattici e 16 di supporto).
Il costo di ciascuna unità della classe Nimitz è stimato in 4,5 miliardi di USD.
The Nimitz class includes all ten nuclear-powered aircraft carriers currently in service with the US Navy. Named after Admiral Chester Nimitz, commander of US forces and Pacific allies during World War II
Each aircraft carrier of this class has over 5,000 crew members, divided between the ship’s crew (about 3,200), and aviators and airmen of the boarded aerial flock (2,480), composed with a staff of over eighty aircraft. With its 100,000 tons it is the largest type of military ship ever built. Each ship even has its own postal code, its own internal television station, a daily newspaper and various amenities that make the long missions that this type of ship usually carries more bearable.
The Nimitz class aircraft carriers are the most modern and powerful in the world, as well as the largest ships in service with the US Navy. From the Nimitz of the early seventies to the George H. W. Bush of 2009, 10 ships belonging to this class entered service, spread over 3 decades. They are equipped with 2 A4W nuclear reactors that would be enough to supply energy to a medium-sized city, and are sufficient to push them at speeds of over 30 knots, despite a mass of about 100,000 tons at full load and a length of one third of a kilometer. They are designed for a stay of 50 years, after which they will be replaced by new units of the Gerald R. Ford class. Towards the middle of this period the aircraft carriers undergo complete maintenance and modernization (Refueling Complex Overhaul), which can last up to three years.
The flight deck is 330 meters long, with a maximum width of 78 meters and an area of ​​18,210 m2 (like 2.5 soccer fields). Take-off and landing lanes are angled at 9 ° in order to optimize the available space. During take-off the planes are launched by special catapults which impart a strong additional initial thrust, while in the landing phase they are braked by a complex system of stop cables (CATOBAR system). Aircraft not in service are parked in hangars below the flight deck and brought to the surface by four elevators.
Each aircraft carrier in this class routinely carries tactical nuclear weapons and other weapons, including adjustable power gravity bombs. The flock on board is composed of fixed and rotating wing aircraft. Among the fixed-wing models are the F / A-18 Super Hornet fighters, the F / A-18 Hornet fighter-bombers, the EA-6 Prowler electronic warplanes, the KA-6D tankers, the S3 Viking antisubmarine aircraft, the airplanes E-2 Hawkeye radar and C-2 Greyhound transport aircraft. The S-3s are in the process of being withdrawn given the reduced need for antisubmarine warfare and are used almost exclusively as flying tankers; the withdrawal is planned for 2015 [1]
Among the rotary-wing vehicles we find the Sikorsky UH-60, in the SH and antisom versions, and the HH-60H with search and rescue (SAR) tasks. These aircraft carriers can also carry Boeing CH-46 Sea Knight attack helicopters.
The aircraft carriers of the Nimitz class are able to carry up to 96 aircraft, but usually they are present on board 64 (of which 48 are tactical and 16 support).
The cost of each unit of the Nimitz class is estimated at USD 4.5 billion.

Rassegna delle portaerei esistenti nelle varie nazioni al mondo in ordine di grandezza. L’ultima consegnata nel 2017 è l’erede della classe Nimitz, oggetto dell’argomento principale, e rappresenta la portaerei di maggiore capacità offensive in una sola nave; la Ford Class di 100.000 tonnellate, frutto di oltre cinquant’anni d’esperienza nucleare e miglioramenti logistici per la gestione degli aeromobili più aggiornati nell’utilizzo di piste brevi come quelle necessarie per la filosofia della marina degli Stati Uniti d’America. Di certo, la realizzazione più avanzata nel settore della difesa strategica via mare.
Review of existing aircraft carriers in the various nations of the world in order of size. The last one delivered in 2017 is the heir of the Nimitz class, the subject of the main topic, and represents the most powerful offensive aircraft carrier in a single ship; the 100,000-ton Ford Class, the result of over fifty years of nuclear experience and logistical improvements for the management of the most up-to-date aircraft in the use of short runways such as those necessary for the United States of America marine philosophy. Certainly, the most advanced realization in the field of strategic defense by sea.

 

Nel seguente video sono spiegati i punti focali a riguardo delle fasi più delicate del decollo e atterraggio sulla portaerei con qualsiasi condizione del mare e di visibilità nell’approccio.
The following video explains the focal points regarding the most delicate phases of take-off and landing on the aircraft carrier with any sea conditions and visibility in the approach.

 


 

Come è nell’ordine crescente delle funzioni a disposizione su navi di questo tipo, sono in crescita anche tutti i fattori che sono caratteristici dei momenti economici epocali di costruzione. Di seguito un’occhiata nel settore in fase di ulteriore sviluppo che da un’idea di cosa si sta parlando in termini di esborsi per realtà di questo genere.
As it is in the increasing order of functions available on ships of this type, all the factors that are characteristic of the epochal economic moments of construction are also growing. Below is a look at the sector that is undergoing further development that gives an idea of what we are talking about in terms of disbursements for realities of this kind.

 

Unico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *