Gender Theory

“Io mi domando, se la cosiddetta teoria del gender non sia anche espressione di una frustrazione e di una rassegnazione, che mira a cancellare la differenza sessuale perché non sa più confrontarsi con essa.”
PAPA FRANCESCO
“I wonder if the so-called gender theory is not also an expression of frustration and resignation, which aims to erase sexual difference because it no longer knows how to confront it.”
POPE FRANCESCO

 

Questo capitolo esamina il genere come categoria e concetto e il suo impiego nello studio dei sistemi di credenza e pratica negli ultimi decenni del ventesimo secolo. Traccia quattro sviluppi teorici che hanno esteso lo studio del genere in modo significativo: cioè intersezionalità (analisi delle interrelazioni tra razza, classe e genere), post-strutturalismo femminista, studi di genere e performance (performance come aspetto centrale della costruzione sociale di genere, ad esempio nei riti di passaggio), e sessualità e studi queer (ad esempio, riconoscendo che non esiste un’unica sessualità normativa o universale). 
This chapter examines gender as a category and concept and its deployment in the study of systems of belief and practice in the last decades of the twentieth century. It charts four theoretical developments that have extended the study of gender in significant ways: that is, intersectionality (analysis of interrelations between race, class, and gender), feminist poststructuralism, gender studies and performance (performance as a central aspect of the social construction of gender, e.g. in rites of passage), and sexuality and queer studies (e.g. recognizing that there is no single normative or universal sexuality).

 

Unico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *