Can You Fly Alone? Yes, Almost!

L’invenzione della ruota è la prima grande invenzione tecnologica della storia. Secondo gli studiosi la ruota fu inventata nell’antica Mesopotamia nel V millennio a.C., originariamente per la lavorazione di vasellame e solo in seguito per il trasporto. Parallelamente è possibile che sia stata inventata anche in Cina intorno al 2800 a.C. Ovviamente resterà per sempre sconosciuto il nome del suo inventore. Il bello di tutto questo però è che l’uomo non smette mai di pensare a nuove invenzioni e un passo dopo l’altro ci traghetterà nel futuro che possiamo solo immaginare, ma anche no, perché sono davvero tante le possibilità e non è detto che si abbia sufficiente immaginazione realistica; è tutto ancora da scrivere nei suoi risvolti e questo non dispiace affatto, anzi.
Unico
The invention of the wheel is the first great technological invention of history. According to scholars, the wheel was invented in ancient Mesopotamia in the 5th millennium BC, originally for the processing of pottery and only later for transport. At the same time it is possible that it was also invented in China around 2800 BC Obviously the name of its inventor will remain forever unknown. The beauty of all this, however, is that man never stops thinking about new inventions and one step after another will lead us into the future that we can only imagine, but even no, because there are so many possibilities and it is not certain that you have enough realistic imagination; it is all yet to be written in its implications and this does not displease it at all.
Unico

 

 

Nell’aprile 2016, Franky Zapata ha svelato Flyboard Air, una tavola da surf di volo alimentata da quattro micro-turbine dotate di stabilizzatori per fornire ai suoi piloti circa 140 km / h (87 mph) circa dieci minuti di volo. Nel marzo 2017 si è verificato un incidente mediatico: Zapata ha pilotato una Flyboard Air vicino all’aeroporto di Marsiglia-Provenza e Airbus Helicopters a Marignane, con grande disagio dell’autorità di volo locale. Il Flyboard Air può volare autonomamente come un aereo ed è soggetto alle norme che regolano il sorvolo dello spazio aereo. Zapata volò inconsapevolmente in quel momento, il che portò alla minaccia ufficiale di un divieto di volo e minacciò temporaneamente l’ulteriore sviluppo. Zapata ha utilizzato l’incidente per sensibilizzare i consumatori e gli investitori. Negoziando con le autorità competenti, compresi i militari, gli è stato permesso di continuare lo sviluppo. Ulteriori sviluppi sono previsti nelle aree del tempo libero, dell’intrattenimento, militare, della medicina e dell’industria. Il 14 luglio 2019, Franky Zapata ha partecipato alla parata militare del Giorno della Bastiglia cavalcando la sua invenzione, il cosiddetto “hoverboard a propulsione a reazione”; quel modello era alimentato da cinque turbine e alimentato dal cherosene. Tre settimane dopo riuscì ad attraversare la Manica con il suo dispositivo. Il precedente tentativo del 25 luglio non aveva avuto successo, ma durante il secondo tentativo del 4 agosto 2019, scortato da elicotteri dell’esercito francese e utilizzando un serbatoio di carburante per zaino, ha compiuto il viaggio di 35 chilometri in 22 minuti in circa 20 minuti, tra cui un arresto di rifornimento nel punto medio. Zapata raggiunse una velocità di 180 km / h (110 mph) e mantenne un’altitudine di circa 15 m (49 piedi). Il viaggio iniziò a Sangatte nella regione francese del Pas de Calais e si concluse a St Margaret’s a Cliffe nel Kent, Regno Unito dove è atterrato in sicurezza. Quando i giornalisti hanno confrontato il suo viaggio con il primo volo cross-channel di Louis Blériot in un monoplano il 25 luglio 1909, Zapata disse alla televisione BFM: “Non è proprio paragonabile, è stato uno dei primi uomini a volare. dì solo che ho realizzato il mio sogno “. Durante una conferenza stampa dopo la traversata ha anche detto: “Che si tratti di un evento storico o no, non sono io a decidere che, il tempo lo dirà”. La compagnia Zapata, Z-AIR, aveva ricevuto una sovvenzione di 1,3 milioni di euro dall’esercito francese nel dicembre 2018. Tuttavia, ha affermato che il flyboard non era ancora adatto all’uso militare a causa del rumore che crea e della sfida di imparare a far volare il dispositivo. Nel 2017, Zapata aveva fornito all’esercito americano dimostrazioni del Flyboard Air (hoverboard alimentato a getto) indicato come EZ-Fly in alcune notizie, che ha suggerito che il prezzo per unità potrebbe essere di $ 250.000. Un rapporto del luglio 2019 non ha fornito indicazioni di alcun serio interesse da parte dell’esercito americano a partire da quel momento per questa nuova tecnologia.
In April 2016, Franky Zapata unveiled the Flyboard Air, a flight surfboard powered by four micro-turbines equipped with stabilizers to provide its pilots with approximately 140 km/h (87 mph) approximately ten minutes of flight time. In March 2017, there was a media incident: Zapata flew a Flyboard Air near Marseille-Provence airport and Airbus Helicopters in Marignane, much to the discomfort of the local flight authority. The Flyboard Air can fly autonomously as a plane and is subject to regulations governing the overflight of airspace. Zapata flew unknowingly at this time, which led to the official threat of a flight ban and temporarily threatened the further development. Zapata used the incident to raise consumer and investor awareness. By negotiating with the relevant authorities, including the military, he was allowed to continue development. Further development is planned in the areas of leisure, entertainment, military, medicine and industry.
On July 14, 2019, Franky Zapata participated in the Bastille Day military parade riding his invention, the so-called “jet-powered hoverboard”; that model was powered by five turbines and fueled by kerosene.Three weeks later he succeeded in crossing the English Channel with his device. The previous attempt on 25 July had been unsuccessful, but during the second try on 4 August 2019, escorted by French Army helicopters and using a backpack fuel reservoir, he accomplished the 35-kilometre (22 mi) journey in about 20 minutes, including a fueling stop at the midpoint. Zapata reached a speed of 180 km/h (110 mph) and maintained an altitude of approximately 15 m (49 ft).
The trip started at Sangatte in the Pas de Calais region of France and concluded at St Margaret’s at Cliffe in Kent, UK where he landed safely.
When reporters compared his journey to the first cross-channel flight by Louis Blériot in a monoplane on 25 July 1909, Zapata told BFM television: “It’s not really comparable, he was one of the first men to fly. Let’s just say that I achieved my dream”. During a press conference after the crossing he also said, “Whether this is a historic event or not, I’m not the one to decide that, time will tell”.
Zapata’s company, Z-AIR, had received a €1.3m grant from the French military in December 2018. However, he has said that the flyboard was not yet suitable for military use due to the noise it creates and the challenge of learning how to fly the device.
In 2017, Zapata had provided the U.S. Army with demonstrations of the Flyboard Air (jet-powered hoverboard) referred to as the EZ-Fly in some news reports, which suggested the price per unit might be $250,000. A July 2019 report provided no indication of any serious interest by the American military as of that time for this new technology.

 

 

Momenti indimenticabili: passato e futuro, due realtà a confronto per la prima volta inaspettatamente per davvero! Il romanticismo e la realtà incalzante!
Unforgettable moments: past and future, two realities compared for the first time unexpectedly for real! The romance and the pressing reality!

 

Unico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *