Personalità ENTP (Argomentatore)

Segui il percorso del pensatore indipendente e pericoloso. Esponi le tue idee ai pericoli delle controversie. Di’ ciò che pensi e temi di meno l’etichetta di ’picchiatello’ del marchio di disonore della conformità. E sulle questioni che ti sembrano importanti, prendi posizione e fatti valere a ogni costo.
Thomas J. Watson
Follow the path of the independent and dangerous thinker. Expose your ideas to the dangers of disputes. Say what you think and fear less the label of ‘little stick’ of the brand of dishonor of conformity. And on the issues that seem important to you, take a stand and stand up at any cost.
Thomas J. Watson

 

ENTP (Extraversion, Intuition, Thinking, Perception) è un acronimo che indica uno dei sedici tipi di personalità del Myers-Briggs Type Indicator (MBTI). Il fondamento del MBTI fu sviluppato a partire dal lavoro dello psichiatra e psicoanalista Carl Gustav Jung nel suo libro “Tipi psicologici“, dove propose la definizione di una tipologia psicologica basata sulle teorie delle funzioni cognitive.
A partire dai lavori di Jung, sono stati sviluppati altre tipologie psicologiche. Tra i test di personalità si può citare l’MBTI, sviluppato da Isabel Briggs Myers e Katharine Cook Briggs, e il Keirsey Temperament Sorter(KTS), sviluppato da David Keirsey. Keirsey ha definito gli ENTP come gli Inventori, uno dei quattro tipi appartenenti al temperamento chiamato “temperamento razionale.
Gli ENTP rappresentano circa il 2-5% della popolazione.
ENTP (Extraversion, Intuition, Thinking, Perception) is an acronym that indicates one of the sixteen personality types of the Myers-Briggs Type Indicator (MBTI). The foundation of the MBTI was developed from the work of the psychiatrist and psychoanalyst Carl Gustav Jung in his book “Psychological types”, where he proposed the definition of a psychological typology based on theories of cognitive functions.
Starting from Jung’s works, they were developed other psychological types. Among the personality tests we can mention the MBTI, developed by Isabel Briggs Myers and Katharine Cook Briggs, and the Keirsey Temperament Sorter (KTS), developed by David Keirsey. Keirsey defined ENTPs as Inventors, one of the four temperament types called “rational temperament”.
ENTPs account for about 2-5% of the population.

 

E – Extraversion (estroversione) dominante rispetto all’introversione: gli ENTP acquisiscono le proprie energie dal mondo esterno, interagendo con gli oggetti o con le persone.
N – Intuition (intuito) dominante rispetto alla sensazione: gli ENTP tendono ad essere più astratti che concreti. Essi concentrano la loro attenzione sul quadro generale delle cose piuttosto che sui dettagli, e valutano maggiormente le possibilità future, invece della realtà immediata[10].
T – Thinking (pensiero) dominante rispetto al sentimento: gli ENTP tendono a dare maggiore valore ai criteri oggettivi rispetto alle preferenze personali o sentimentali. Nel prendere una decisione, danno maggiore importanza alla logica che alle considerazioni sociali.
P – Perception (percezione) dominante rispetto al giudizio: gli ENTP tendono ad essere restii nel prendere decisioni troppo in fretta, preferendo lasciare le opzioni aperte e analizzare tutte le possibilità prima di decidere.
E – Extraversion (extroversion) dominant with respect to introversion: ENTPs acquire their energies from the outside world, interacting with objects or with people.
N – Intuition (intuition) dominant over sensation: ENTPs tend to be more abstract than concrete. They focus their attention on the general picture of things rather than on details, and value future possibilities more, rather than immediate reality.
T – Thinking dominant over sentiment: ENTPs tend to give more value to objective criteria than personal or sentimental preferences. In making a decision, they give more importance to logic than to social considerations.
P – Perception (perception) dominant with respect to judgment: ENTPs tend to be reluctant to make decisions too quickly, preferring to leave the options open and analyze all the possibilities before deciding.
“Gli ENTP tendono ad essere indipendenti, analitici e impersonali nelle loro relazioni con le persone, e sono più propensi a considerare come gli altri possano influenzare i loro progetti che a considerare come i loro progetti possano influenzare gli altri”.(Isabel Briggs Myers)
Gli ENTP sono generalmente trovati in carriere scientifiche, artistiche, tecnologiche e di management. Tra le caratteristiche principali degli ENTP spiccano le capacità logico-analitiche, creative e dialogative. Gli ENTP sono critici, amano polemizzare e sono molto aperti al dibattito. Amano sfruttare il loro acume, sono carismatici e raramente si lasciano sfuggire un’occasione che può accrescere la loro cultura. Sono mentalmente aperti, amano discutere di idee e analizzarle fino a fondo. Spesso trascurano e non rispettano le regole, e tra i valori che prendono più in considerazione sono la libertà e l’autonomia. Sono mentalmente veloci, saltano da un interesse a un altro senza alcun problema, e sono entusiasti nel ricercare sempre informazioni e cose nuove, il che li può portare ad avere problemi nel mondo del lavoro. Amano le sfide e sono aperti al cambiamento. Sono considerati “gli avvocati del diavolo” perché trovano facilmente discrepanze negli argomenti altrui e riescono a proporre altre prospettive e possibilità. Riescono facilmente a stabilire relazioni interpersonali, ma hanno difficoltà a sentirsi connessi con le emozioni altrui, a causa del loro approccio alla vita pressoché puramente razionale.
“ENTPs tend to be independent, analytical and impersonal in their relationships with people, and are more likely to consider how others can influence their projects than to consider how their projects can influence others”. (Isabel Briggs Myers)
ENTPs are generally found in scientific, artistic, technological and management careers. Among the main features of the ENTPs are the logical-analytical, creative and dialogic skills. ENTPs are critical, they like to argue and they are very open to debate. They love to exploit their acumen, they are charismatic and rarely miss an opportunity that can increase their culture. They are open minded, they like to discuss ideas and analyze them thoroughly. They often neglect and do not respect the rules, and among the values ​​they take into consideration are freedom and autonomy. They are mentally fast, jump from one interest to another without any problems, and are enthusiastic about always searching for information and new things, which can lead them to have problems in the world of work. They love challenges and are open to change. They are considered “the devil’s lawyers” because they easily find discrepancies in other people’s arguments and are able to propose other perspectives and possibilities. They can easily establish interpersonal relationships, but have difficulty in feeling connected to the emotions of others, due to their almost purely rational approach to life.
Funzioni cognitive:
Dominante: Intuizione estroversa (Ne)
Ausiliare: Pensiero introverso (Ti)
Terziaria: Sentimento estroverso (Fe)
Repressa: Sensazione introversa (Si)
Funzioni ombra
Successivi ricercatori (in particolare, Linda V. Berens) aggiungono, a quelle già sovraelencate, altre quattro funzioni, le cosiddette funzioni “ombra” a cui l’individuo ENTP non è naturalmente incline, ma che potrebbero emergere quando la persona è sotto stress.
Per gli ENTP queste funzioni ombra sono (in ordine):
Intuizione introversa (Ni)
Pensiero estroverso (Te)
Sentimento introverso (Fi)
Sensazione estroversa (Se)

 

Cognitive functions:
Dominant: Extroverted intuition (Ne)
Auxiliary: Introverted Thought (Ti)
Tertiary: Extroverted feeling (Fe)
Repressa: Introverted feeling (Yes)
Shadow functions
Successive researchers (in particular, Linda V. Berens) add, to those already listed above, four other functions, the so-called “shadow” functions to which the individual ENTP is not naturally inclined, but which could emerge when the person is under stress.
For ENTP these shadow functions are (in order):
Introverted intuition (Ni)
Outgoing thought (Te)
Introverted feeling (Fi)
Extroverted feeling (Se)

Gli esperti dicono:

Experts say:

Il tipo di personalità dell’Argomentatore è l’estremo avvocato del diavolo, che prospera distruggendo argomentazioni e credenze lasciando i brandelli in piena vista degli altri. A differenza delle personalità più decise, gli Argomentatori non fanno ciò perché cercano di raggiungere qualche scopo più profondo o obiettivo strategico, ma semplicemente perché lo trovano divertente. Nessuno ama il processo di allenamento mentale più degli Argomentatori, poiché ciò offre loro la possibilità di esercitare il loro vivace spirito, l’ampia base di conoscenze accumulate, e la capacità di collegare idee disparate per dimostrare i propri punti.
Un accostamento strano si manifesta con gli Argomentatori, in quanto sono onesti senza compromessi, ma discutono instancabilmente su qualcosa in cui non credono realmente, mettendosi nei panni dell’altro per sostenere una verità da un altro punto di vista.
Assumere il ruolo di avvocato del diavolo aiuta le persone con il tipo di personalità dell’Argomentatore non solo a sviluppare un senso migliore del ragionamento altrui, ma una migliore comprensione di idee opposte – poiché gli Argomentatori sono quelli che le mettono in discussione.
Questa tattica non deve essere confusa con la sorta di personalità di reciproca comprensione che cercano i tipi del gruppo Ruolo diplomatico – gli Argomentatori sono alla ricerca costante di conoscenza, e quale modo migliore per ottenerla se non attaccare e difendere un’idea, da ogni angolazione, da ogni lato?
Non ci sono regole qui – stiamo cercando di realizzare qualcosa!
Provando un certo piacere a essere gli sfavoriti, gli Argomentatori godono dell’esercizio mentale che si trova nel mettere in discussione la modalità di pensiero prevalente, rendendoli insostituibili nella rielaborazione di sistemi esistenti o nello scuotere le cose, spingendoli verso nuove e brillanti direzioni. Tuttavia, gestiranno in modo orribile i meccanismi quotidiani di attuazione dei loro suggerimenti. Le personalità degli Argomentatori amano riflettere e pensare in grande, ma eviteranno ad ogni costo di essere intrappolati a fare il “lavoro sporco”. Gli Argomentatori costituiscono solo il tre percento circa della popolazione, valore più che giusto, in quanto consente loro di creare idee originali, per poi fare passo indietro e lasciare alle più numerose e fastidiose personalità il compito di gestire la logistica di implementazione e manutenzione.
Argumentators’ personality type is the devil’s ultimate lawyer, who thrives by destroying arguments and beliefs, leaving the shreds in full view of the others. Unlike the more determined personalities, Arguments do not do this because they try to achieve some deeper purpose or strategic goal, but simply because they find it amusing. No one likes the mental training process any more than Arguments, as this gives them the opportunity to exercise their lively spirit, the broad base of accumulated knowledge, and the ability to link disparate ideas to prove their points. A strange juxtaposition occurs with Argumentators, as they are honest without compromise, but argue tirelessly about something they don’t really believe in, putting themselves in the other’s shoes to support a truth from another point of view. Taking on the role of devil’s advocate helps people with the type of personality of the Argumentator not only to develop a better sense of other people’s reasoning, but a better understanding of opposing ideas – since Arguments are those that question them. This tactic should not be confused with the sort of reciprocal personality understanding that group types are looking for Diplomatic role – Arguments are looking for cost ante knowledge, and what better way to obtain it than to attack and defend an idea, from every angle, on every side?
There are no rules here – we are trying to accomplish something!
Providing a certain pleasure in being the underdog, Argumentators enjoy the mental exercise that is found in questioning the prevailing mode of thinking, making them irreplaceable in the reworking of existing systems or in shaking things up, pushing them towards new and brilliant directions. However, they will handle the daily mechanisms for implementing their suggestions in a horrible way. Argumentators’ personalities like to reflect and think big, but at all costs they will avoid being trapped to do the “dirty job”. Argumentators constitute only about three percent of the population, a value that is more than fair, as it allows them to create original ideas, to then step back and leave the task of managing implementation and maintenance logistics to the most numerous and annoying personalities.
La capacità degli Argomentatori a dibattere può essere fastidiosa – sebbene spesso apprezzata quando richiesta, può diventare assai seccante quando pesta i piedi altrui, ad esempio, mettendo apertamente in discussione il capo in una riunione, o scartando tutto ciò che dicono le altre persone di rilievo. Ciò si complica ulteriormente a causa dell’inflessibile onestà degli Argomentatori, poiché questi ultimi non utilizzano mezzi termini e poco si preoccupano di apparire sensibili o solidali. I tipi di mentalità simile vanno d’accordo abbastanza bene con i tipi di personalità degli Argomentatori, ma quelli più sensibili, e la società in generale, sono spesso in conflitto, preferendo i sentimenti, il comfort e persino le bugie rispetto alle verità spiacevoli e alla dura razionalità.
Ciò causa frustrazione negli Argomentatori ed essi scoprono che il loro divertimento rissoso taglia molti ponti, spesso involontariamente, quando a fatica varcano le soglie altrui per mettere in discussione credenze e spazzare via sentimenti. Trattando gli altri come dovrebbero essere trattati, gli Argomentatori tollerano poco le coccole e detestano quando le persone menano il can per l’aia, soprattutto quando devono chiedere un favore. Le personalità degli Argomentatori sono rispettate per la loro visione, confidenza, conoscenza e acuto senso dell’umorismo, ma spesso hanno difficoltà a utilizzare queste qualità come base per costruire amicizie più intime e relazioni sentimentali.
L’opportunità è persa perché ha l’aspetto di un duro lavoro
Per imbrigliare le proprie abilità naturali, gli Argomentatori hanno un cammino più lungo da fare rispetto agli altri: la loro indipendenza intellettuale e la visione a forma libera sono estremamente preziose quando sono al comando, o almeno hanno l’attenzione di chi lo è, ma per arrivarci il percorso necessario può essere per loro assai difficoltoso.
Una volta che si sono assicurati tale posizione, gli Argomentatori devono ricordare che, affinché le loro idee siano fruibili, dovranno sempre dipendere dagli altri per assemblare i pezzi – se hanno trascorso troppo tempo a “vincere” le discussioni rispetto a quello dedicato alla creazione del consenso, molti Argomentatori scopriranno semplicemente di non avere il supporto necessario ad avere successo. Rivestendo così bene il ruolo dell’avvocato del diavolo, le persone con questo tipo di personalità possono trovare che la sfida intellettuale più complessa e gratificante è comprendere una prospettiva più sentimentale e discutere di considerazione e compromesso insieme a logica e avanzamento.

 

Argumentators ‘ability to debate can be troublesome – although often appreciated when requested, it can become very annoying when you step on others’ feet, for example, openly questioning the boss in a meeting, or discarding everything other prominent people say . This is further complicated by the unyielding honesty of Argumentators, since the latter do not use half-words and are little concerned with appearing to be sensitive or supportive. Similar types of mentality get along pretty well with Argumentative personality types, but the more sensitive ones, and society in general, are often in conflict, preferring feelings, comfort and even lies over unpleasant truths. to harsh rationality. This causes frustration in Argumentators and they discover that their quarrelsome amusement cuts many bridges, often involuntarily, when they hardly cross the threshold of others to question beliefs and wipe away feelings. By treating others as they should be treated, Arguments argue little about cuddling and hate when people take the can for the farmyard, especially when they have to ask a favor. Argumentators’ personalities are respected for their vision, confidence, knowledge and keen sense of humor, but often have difficulty using these qualities as a basis for building more intimate friendships and romantic relationships.
The opportunity is lost because it looks like hard work
To harness their natural abilities, Arguments have a longer path to make than others: their intellectual independence and free-form vision are extremely valuable when they are in charge, or at least have the attention of those who are, but to get there the necessary path can be very difficult for them. Once they have secured this position, Arguments must remember that, in order for their ideas to be usable, they will always have to depend on others to assemble the pieces – if they have spent too much time “win” the discussions over the one dedicated to the creation of consensus, many Arguments will simply discover that they do not have the necessary support to succeed. By covering the role of the devil’s advocate so well, people with this kind of personality can find that the most complex and rewarding intellectual challenge is to understand a more sentimental perspective and discuss consideration and compromise along with logic and progress.

 

Unico

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *