Sled Dogs

Se prendi un cane che muore di fame e lo ingrassi, non ti morderà. E’ questa la differenza principale tra un cane e un uomo.
Mark Twain
If you take a starving dog and put on weight, it won’t bite you. This is the main difference between a dog and a man.
Mark Twain
E’ assai difficile che possa esistere qualcosa di simile al rapporto che si instaura tra cane e uomo nella civiltà umana odierna, addirittura si può persino dire che é incomprensibile come ciò possa avvenire e conservarsi nel tempo, senza sapere chi ne é il promotore per diritto naturale.
Unico
It is very difficult that something similar can exist to the relationship that is established between dog and man in today’s human civilization, even one can even say that it is incomprehensible how this can happen and be preserved over time, without knowing who is the promoter by right natural.
Unico
Il cane è il migliore amico dell’uomo, sono tante le prove che ogni giorno confermano lo speciale rapporto tra due mondi molto vicini. Uomo e cane in molte situazioni e contesti entrano in sintonia, dando vita ad un rapporto così speciale che diventa unico, in cui spesso l’animale salva la vita, aiuta e da sostegno al pari di un altro uomo.
Il cane è anche compagno di giochi e non solo di lavoro e cose serie, ne è sicuramente prova lo sled dog, in altre parole uno sport che vede unite le due parole sled cioè slitta e dog ovvero cane.
Lo sleddog è qualcosa dal sapore non esattamente moderno, poiché in realtà andando oltre quel nome che come al solito essendo inglese rende tutto così nuovo, il cane, l’uomo e la slitta sono tre elementi che si sono da sempre ritrovati uniti, solo che oggi è diventato uno sport modaiolo e di tendenza ed è per questo che su di lui si sono alzati i fari della nostra attenzione.
Ripercorrendo solo per un attimo la storia, il rapporto tra uomo e cane, e scopriamo insieme che la slitta trainata da cani era già presente nelle convulse ricerche dell’oro, o ancora tra i ghiacciai del Grande Nord, anticipando le meccaniche e rumorose moto da neve, ma solo con le lingue a penzoloni, i peli splendenti e i muscoli di energetici Husky, che come treni correvano nell’alta neve, facendosi carico di uomo e bagaglio compreso.
Che dire poi dei cacciatori canadesi del Settecento, i quali fondavano la loro attività sulla collaborazione fedele dei loro cani e del loro impegno “trainante”, per miglia e miglia senza mostrare mai stanchezza e senza richieste di sorta.
The dog is man’s best friend, there are many tests that confirm the special relationship between two very close worlds every day. Man and dog in many situations and contexts come into harmony, giving life to a relationship so special that it becomes unique, in which often the animal saves his life, helps and gives support like another man. games and not only work and serious things, dog sledding is definitely proof of it, in other words a sport that combines the two words sled i.e. sled and dog or dog.The sled dog is something with a not exactly modern flavor, since in reality going beyond that name which, as usual, being English makes everything so new, the dog, the man and the sled are three elements that have always found themselves united, only that today it has become a trendy and trendy sport and that’s why the lights of our attention rose on him, retracing the story for a moment, the relationship between man and dog, and we discover together that the dog-sled was already present in the convulsive search for gold, or even among the glaciers of the Great North, anticipating the mechanical and noisy snow bikes, but only with the dangling tongues, the shiny hairs and the muscles of energetic Husky, who like trains ran in the high snow, taking on man and luggage included. Canadian hunters of the eighteenth century, who founded their activity on the faithful collaboration of their dogs and their “driving” commitment, for miles and miles without ever showing tiredness and without requests of any kind.

 

Corsa su slitta con cani
In molti paesi europei da ormai diversi anni, lo sled dog è diventato un vero e proprio sport, in Italia esistono parecchi centri specializzati, in Piemonte terra montana, non poteva mancare un centro attrezzato per offrire la possibilità e le emozioni uniche di uno sport dalle radici storiche così antiche.
Tutto ciò non deve essere però pensato come qualcosa di semplice e alla portata di tutti, infatti, sono necessari tra l’altro un buon abbigliamento, tuta da sci, guanti, sciarpa, cappello, occhiali, insomma tutto l’occorrente per contrastare bene il freddo, ma soprattutto un buon fisico.
In many European countries for several years now, the sled dog has become a real sport, in Italy there are several specialized centers, in Piedmont a mountainous land, a center equipped to offer the unique opportunity and emotions of a sport with so ancient historical roots. All this must not be thought of as something simple and within everyone’s reach, in fact, among other things, you need good clothing, a ski suit, gloves, scarf, hat, glasses, in short, everything you need to contrast well the cold, but above all a good physique.
 Di seguito sono allegati videos che mostrano in azione concretamente momenti di pura collaborazione cane-uomo nelle fasi di preparazione e sviluppo di competizioni ad ogni livello nelle varie nazioni che storicamente sviluppano e curano lo sled dogs.
Below are attached videos that concretely show moments of pure dog-man collaboration in action in the preparation and development of competitions at all levels in the various countries that historically develop and take care of sled dogs.

 

Mi viene in mente quel giornalista famoso che amava lanciarsi col paracadute e che si era costruito un marsupio per portare con sé il suo cane, il quale, regolarmente guaiva di felicità ogniqualvolta il suo padrone lo indossava, pregustando il lancio dall’aereo che ne sarebbe seguito. Ho potuto vedere un filmato del lancio e sono rimasto basito nel vedere la sintonia che esisteva tra i due, da non credere!
I am reminded of that famous journalist who loved to launch himself with a parachute and who had built a pouch to carry his dog with him, who regularly dreamed of happiness whenever his owner wore it, anticipating the launch from the plane that would be following. I was able to see a video of the launch and I was thrilled to see the harmony that existed between the two, unbelievable!

 

Unico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *